Recovery: Conte, ‘ritardo comprometterebbe ripresa, ora lista priorità da qui a 2023’

Roma, 8 gen. (Adnkronos) – Un ritardo sul Recovery fund sarebbe “imperdonabile” e “comprometterebbe la ripresa”, impedendo al Paese “di tornare a correre”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nel corso del vertice di maggioranza sul Recovery plan. Il presidente del Consiglio ha dunque detto che nei prossimi giorni avvierà un confronto con le forze di maggioranza per stilare una “lista delle priorità” per arrivare a fine legislatura.