Recovery: Bozza, riforma processo civile e penale e ordinamento giudiziario

Roma, 11 gen. (Adnkronos) – Riforma del processo civile e di quello penale nonchè dell’ordinamento giudiziario. Sono i tre capisaldi della parte del Recovery plan destinata alla giustizia, nella bozza inviata dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ai ministri e ai partiti della maggioranza.
“I progetti di riforma -si legge- sono naturalmente aperti ai contributi che verranno avanzati nel corso dell’iter parlamentare e che si dimostreranno capaci di conseguire, con ancora più efficacia, gli obiettivi di efficientamento della giustizia, di tutela dei diritti di azione e di difesa, e di valorizzazione della professionalità e dell’indipendenza della magistratura”. Per l’intervento relativo all'”innovazione organizzativa della giustizia lo stanziamento totale è di 2 miliardi a cui si aggiungono risorse complementari per 1 miliardo e 10 milioni dagli stanziamenti della Legge di Bilancio”.