Brutale violenza a Busto Arsizio, ragazzina di 16 anni aggredita dal fidanzato col guinzaglio del cane

Una ragazzina di 16 anni è stata colpita con violenza dal suo fidanzato, anche lui minorenne, prima con un pugno in faccia e poi con il guinzaglio del cane

Un episodio davvero spregevole è avvenuto a Busto Arsizio, in provincia di Varese, dove una ragazzina di 16 anni è stata brutalmente aggredita dal suo fidanzato, anche lui minorenne. La giovane è stata colpita prima con alcuni pugni in faccia, per essere poi percossa con il guinzaglio del cane. Una violenza reiterata come rivelato dalla ragazzina alla polizia, chiamata proprio dalla vittima.

LEGGI ANCHE: Vergogna a Napoli, sei malviventi picchiano e rubano il motorino ad un rider [VIDEO]

L’episodio

Secondo quanto dichiarato dalla ragazzina agli inquirenti, non è la prima volta che il fidanzato si renda protagonista di questi gesti. Questa volta il litigio è scoppiato per un motivo futile, che ha mandato su tutte le furie il ragazzo, scagliatosi contro la fidanzata. Prima le ha sferrato un pugno al volto e poi l’ha colpita ripetutamente con il guinzaglio del suo cane. Immediatamente la 16enne ha chiamato il 112, chiedendo aiuto e venendo trasportata in ospedale non in gravi condizioni. La famiglia della ragazza non ha ancora sporto denuncia, ma potrebbe farlo nelle prossime ore.