Quanto guadagna il premier Conte? Crollo verticale nel reddito 2020, in fumo un milione di euro

Quanto guadagna il premier Conte? Analizzando le dichiarazioni dei redditi degli ultimi anni, il premier Conte ha subito un crollo verticale nel 2020

Il ruolo di Presidente del Consiglio ha attribuito a Giuseppe Conte parecchie responsabilità, oltre che un ruolo di spicco nel panorama politico italiano. Per quanto riguarda però il suo portafogli, la situazione è tutt’altro che rosea. Il premier infatti ha subito un crollo verticale nel suo reddito complessivo tra il 2019 e il 2020, perdendo quasi un milione di euro.

La dichiarazione dei redditi

Elisabetta Villa/Getty Images

Giuseppe Conte è diventato Presidente del Consiglio l’1 giugno del 2018 e, da quel momento in poi, ha smesso di esercitare la professione di avvocato subendo un calo nelle sue dichiarazioni dei redditi. In quella del 2018, il premier dichiarava al fisco un imponibile di 370mila e 314 euro, diventati nel 2019 un milione, 155mila, 229 euro. Nel 2020 però ecco il crollo verticale, con Conte che ha dichiarato 158mila 474 euro, ossia quasi un milione di euro in meno rispetto all’anno precedente.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il premier Conte avverte gli italiani: “sta arrivando un’altra impennata di contagi”

Nessuna variazione

Giuseppe Conte
Stephanie Keith/Getty Images

Non sono intervenute “variazioni della situazione patrimoniale” tra il 2019 e il 2020, dunque il premier Conte ha mantenuto la proprietà di un immobile a Roma e di una vecchia Jaguar XJ6, immatricolata nel ’96. Un’automobile comprata molto prima che diventasse premier e che, attualmente, ha un valore di mercato che oscilla tra i 5 e i 10mila euro. Una situazione finanziaria dunque non proprio rosea rispetto al passato che, insieme al Coronavirus, ha reso un incubo l’ultimo anno del premier Conte.