Quando riaprono palestre e piscine? Il ministro Spadafora prova a fare chiarezza: c’è una possibile data

Quando riaprono palestre e piscine? Il ministro Spadafora ha provato a fare chiarezza sulla vicenda, fissando una possibile data di riapertura

L’Italia continua a fare i conti con l’emergenza Coronavirus, i casi giornalieri restano molti e per questo motivo il Governo sta mantenendo le rigide misure già adottate nelle settimane precedenti. Uno dei settori più colpiti è lo sport, con palestre e piscine chiuse ormai da mesi, motivo per il quale proprietari e istruttori non smettono di lamentarsi.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, le anticipazioni del ministro Speranza sul prossimo DPCM

Quanto riaprono palestre e piscine?

Attività all'aperto
Al Bello/Getty Images

Il ministro Spadafora ha pubblicato un post su Facebook per fare chiarezza sulla questione, mettendo anche alcuni puntini sulle i: “in tutta Europa lo sport è praticamente fermo. A più di 2 milioni di ragazze e ragazzi delle scuole superiori non è ancora consentito di tornare a scuola per la grande emergenza sanitaria. Ristoranti, bar, negozi di ogni genere, anche centri commerciali, costretti ad aprire e chiudere a seconda dei colori delle regioni. Eppure leggendo alcuni commenti sui social sembrerebbe che solo in Italia lo sport sia fermo mentre tutte le altre attività siano ripartite!“.

Fine gennaio

Coronavirus
Carl Court/Getty Images

Il ministro dello Sport poi ha provato a indicare una data: “stiamo lavorando da settimane tutti i giorni con il CTS in modo proficuo per la riapertura, che sarà graduale a seconda dei colori delle regioni e, mi auguro, di avere l’ok per poter ripartire entro fine mese. Per la ripartenza stiamo elaborando un piano di aiuti straordinari per tutte le strutture sportive e anche per tutti i cittadini per incentivarli alla ripresa”.