Open Arms: domani Salvini al bunker di Palermo, l’accusa è di sequestro di persona/Adnkronos (4)

(Adnkronos) – Intanto l’ex ministro Salvini, arrivato a Palermo 24 ore prima del processo, per rendere omaggio al giudice Paolo Borsellino e incontrare i deputati leghisti all’Ars, nei giorni scorsi aveva scritto sui social: ‘Per l’accusa di sequestro di persona sono previsti fino a 15 anni di carcere: sapete perché? Perché la nave spagnola Open Arms si rifiutò di andare in Spagna, nonostante il governo spagnolo offrì due porti. A processo vado io e ci vado tranquillo e sereno e orgoglioso di aver difeso i confini italiani, lascio giudicare al giudice ma non ritengo di aver sequestrato nessuno”.
Domani saranno presenti al bunker il Procuratore capo Francesco Lo Voi, l’aggiunto Marzia Sabella e il pm Geri Ferrara che ha coordinato l’inchiesta. Nelle carte della Procura di Palermo c’è molto materiale probatorio a carico del leader leghista: dall’esito dell’ispezione sanitaria guidata dal Procuratore Luigi Patronaggio che testimonia “l’omissione di quegli atti d’ufficio che il Viminale avrebbe dovuto adottare”, al decreto cautelare d’urgenza del presidente di sezione del Tar del Lazio Leonardo Pasanisi che, alla vigilia di ferragosto, accolse il ricorso della Ong spagnola annullando il provvedimento di divieto di ingresso in acque territoriali italiane firmato da Salvini e dai ministri Toninelli e Trenta in applicazione del decreto sicurezza-bis. C’è poi la mail con la quale il comando della Guardia costiera comunica al Viminale il suo “nullaosta allo sbarco”. Domani Matteo Salvini sarà al bunker insieme con la sua legale di fiducia, l’avvocato Giulia Bongiorno.
(di Elvira Terranova)