Nuovo Dpcm, in cantiere la nuova ‘zona bianca’: niente coprifuoco e riapertura di bar, palestre e piscine

E' stata avanzata la proposta di una nuova 'zona bianca', dove non ci sarebbe il coprifuoco e potrebbero riaprire palestre e piscine oltre a bar e ristoranti

Il Decreto Natale, l’ordinanza ponte e l’ultimo Dpcm: c’è molta carne al fuoco in questo momento negli incontro tra il Governo e i capi-delegazione della maggioranza. Al vaglio ci sono le misure anti-Coronavirus da adottare nei prossimi giorni, ma anche quelle da inserire nel nuovo Dpcm che entrerà in vigore a partire da metà gennaio.

Coronavirus
Emanuele Cremaschi/Getty Images

L’ultima proposta è quella di introdurre una nuova colorazione, ovvero la zona bianca : “la linea del nuovo Dpcm sembra proporre un’ulteriore colorazione del nostro Paese con la zona “bianca” che prevedrebbe le riaperture per la cultura e per lo sport. Il Governo non sa più che colori pigliare: crea confusione su confusione, i cittadini non ne possono più. Tutte queste regioni colorate, con i criteri adottati per la classificazione, non hanno risolto i problemi in maniera sostanziale: i contagi aumentano e l’economia rallenta sempre più” le parole della senatrice di Forza Italia e vice presidente della commissione Finanze Roberta Toffanin.

Le parole di Franceschini

Pablo Blazquez Dominguez/Getty Images

La proposta di istituire una zona bianca l’ha avanzata il ministro della Cultura Dario Franceschini, appoggiato dal responsabile della Giustizia Alfonso Bonafede. Ad essere inserite in questa fascia sarebbero le Regioni con Rt davvero basso, dove bar e ristoranti potrebbero lavorare senza limiti di orario così come i negozi. Tornerebbero a lavorare a pieno ritmo anche palestre e piscine, rispettando tutte le norme igienico-sanitarie ma senza coprifuoco. Queste le parole di Franceschini: “un ultimo gradino prima del ritorno alla normalità. Poiché la zona gialla ha limiti enormi, a cominciare dal coprifuoco, facciamo una zona bianca, nella quale si accede sotto un certo indice Rt di trasmissione dei contagi”.

Zona bianca e riaperture

  • Riaprono bar e ristoranti senza limiti di orari
  • Cessa di esistere il coprifuoco
  • Riaprono piscine e palestre
  • Riaprono i locali pubblici in generale
  • Riaprono musei, mostre, teatri, cinema e sale concerto.