Nuovo DPCM, emergono le prime indiscrezioni: si va verso l’introduzione di un inedito parametro

Secondo le indiscrezioni che emergono relativamente al nuovo DPCM, pare che verrà introdotto un nuovo parametro per l'istituzione delle zone rosse

Il prossimo 16 gennaio entrerà in vigore un nuovo DPCM, che determinerà le misure anti-Coronavirus che l’Italia dovrà rispettare presumibilmente per il mese successivo.

Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Come anticipato dal ministro Speranza, le norme saranno rigide e sulla scia di quelle già attuate nelle ultime settimane, considerando la risalita dell’indice Rt e il contestuale aumento dei nuovi casi giornalieri. Una delle novità che verrà inserita nel nuovo DPCM dovrebbe essere un nuovo parametro per decidere le zone rosse. Inoltre, si va verso una proroga dello stato di emergenza (in scadenza il prossimo 31 gennaio), ma al momento non si conosce la nuova data che definirà il Governo.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il bollettino aggiornato del 9 gennaio 2021

Nuovo parametro per le zone rosse

Pablo Blazquez Dominguez/Getty Images

Nel nuovo DPCM che entrerà in vigore il prossimo 16 gennaio, dovrebbe esserci un nuovo parametro per definire le zone rosse. Si tratta del dato sull’incidenza del Coronavirus: nel caso in cui superi 250 casi ogni 100 mila abitanti, farebbe scattare la misura più restrittiva. A proporlo è stato l’Istituto Superiore di Sanità, su indicazione del Comitato Tecnico Scientifico. L’idea verrà prima presentata al Governo e alle Regioni, per poi eventualmente essere analizzata in Consiglio dei Ministri.