NBA, Harden tradisce i tifosi di Houston: un autolavaggio organizza una vendetta… ‘infuocata’ [VIDEO]

Il tradimento di James Harden non è andato giù ai tifosi dei Rockets, per questo motivo il proprietario di un autolavaggio sta preparando una curiosa vendetta

Il colpo del mercato NBA è stato senza dubbio il passaggio di James Harden da Houston a Brooklyn, nell’ambito di una trade che ha coinvolto ben quattro franchigie.

Carmen Mandato/Getty Images

Un addio doloroso per i tifosi dei Rockets, che per nove anni hanno considerato il ‘Barba‘ il proprio condottiero, sostenendolo anche nelle situazione più complicate. Il gesto di abbandonare Houston non è andato giù ai fan, che hanno deciso di vendicarsi in maniera alquanto originale.

LEGGI ANCHE: NBA, Harden zittisce DeMarcus Cousins: “a Houston non si poteva lottare per il titolo”

La vendetta dell’autolavaggio

La vendetta più curiosa è quella messa in atto da Sean Qureshi, proprietario di un autolavaggio di Houston, che ha fatto un appello a tutti quei tifosi che, come lui, non hanno perdonato Harden. Chiunque di essi porterà una maglia dei Rockets del Barba, potrà usufruire di un lavaggio gratuito della propria auto. In molti si sono già presentati per sfruttare la promozione, liberandosi così della divisa dell’ex idolo. Ma che fine faranno tutte queste maglie? Lo ha rivelato Sean a Tmz Sport: “ho intenzione di bruciarle. Se i vigili del fuoco me lo permetteranno, farò un grande falò con queste maglie quando Harden tornerà qui a Houston“.