Il Napoli non vuole giocare la Supercoppa Italiana contro la Juventus

Il Napoli non vuole giocare la finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus il prossimo 20 gennaio, il presidente De Laurentiis ha chiesto il rinvio

Un nuovo appassionante capitolo della sfida tra Juventus e Napoli si profila all’orizzonte, questa volta riguarda la finale di Supercoppa Italiana, in programma al Mapei Stadium di Reggio Emilia il prossimo 20 gennaio. Secondo quanto riferito da Repubblica, pare che il presidente Aurelio De Laurentiis abbia chiesto il rinvio alla Lega Calcio, proponendo di far disputare il match a maggio, ossia alla fine del campionato di Serie A. 

LEGGI ANCHE: Juventus-Napoli, De Laurentiis distrugge Pirlo

I motivi della richiesta

Francesco Pecoraro/Getty Images

Secondo quanto filtra, pare che il presidente del Napoli abbia avanzato la richiesta di slittamento in primis per l’eccessivo numero di casi di Coronavirus in Emilia Romagna, ma comunque la città di Reggio Emilia ha un indice di crescita dei contagi inferiore rispetto a quello di Napoli. In secondo luogo, De Laurentiis avrebbe fatto presente che sarebbe meglio giocare la finale di Supercoppa Italiana con i tifosi, ma non è detto che a maggio questo sia possibile.

Il no della Lega

De Laurentiis
Francesco Pecoraro/Getty Images

Difficile, per non dire impossibile, che la Lega provveda allo slittamento della finale di Supercoppa Italiana, che resterà in programma il prossimo 20 gennaio. Innanzitutto perché per trovare una nuova data sarebbe difficile, a meno che le squadre non vengano eliminate dalle coppe europee. In secondo luogo perché ci sono contratti da rispettare sia con la Rai, che con il title sponsor Sony. Dunque non sembra ci siano dubbi sul fatto che Juventus e Napoli si sfideranno il 20 gennaio per portare a casa il primo trofeo della stagione.