Napoli, Osimhen chiede scusa e se la cava: niente multa per il nigeriano da parte del club

Victor Osimhen ha chiesto scusa sui social per il comportamento tenuto in Nigeria, intanto il Napoli ha deciso di non comminargli alcuna multa

Victor Osimhen è uscito allo scoperto e ha chiesto scusa per il comportamento tenuto in Nigeria, dove ha partecipato ad una festa per il suo 22° compleanno senza indossare la mascherina.

Una scelta rivelatasi deleteria, dal momento che il giocatore del Napoli è risultato positivo al Coronavirus. Oggi sui social Osimhen ha chiesto scusa, con un lungo e accorato messaggio: “mi dispiace per quanto è accaduto, ho sbagliato ad andare in Nigeria in questo momento, anche se lì ho tanti affetti a cominciare dai miei fratelli. Ho sbagliato a partecipare alla festa a sorpresa non capendo la gravità di quello che stavo facendo. Chiedo scusa alla società, al mister, alla squadra ed ai tifosi“.

LEGGI ANCHE: Napoli, Osimhen sventola banconote e balla senza mascherina in Nigeria

Niente multa

Al contrario di quanto era trapelato nei giorni scorsi, il Napoli ha deciso di graziare Victor Osimhen, non comminandogli alcuna multa per il comportamento tenuto in Nigeria. Il giocatore dunque se l’è cavata solo con una ramanzina, senza che il club gli decurtasse lo stipendio per la leggerezza commessa.