Multicedi, nuove aperture, valorizzazione rete e svolta di Deco’ Italia

Caserta, 11 gen. (Adnkronos/Labitalia) – Migliorare i punti vendita già attivi e proseguire l’ambizioso programma di sviluppo in nuovi territori: questo il duplice obiettivo che si prefigge per il 2021 Multicedi, azienda di Pastorano (Caserta) con una storia pluriennale nel mondo della gdo. A dispetto di un 2020 estremamente difficile per il mondo dell’imprenditoria, Multicedi ha chiuso l’anno solare appena trascorso con 29 nuove aperture in 4 diverse regioni, a dimostrazione di una precisa volontà aziendale di non modificare i piani di sviluppo stabiliti prima dello scoppio della pandemia.
Anche per il 2021, è previsto un numero pari di aperture. L’azienda, infatti, punta a ripetere la felice esperienza di sviluppo dell’anno passato, da un lato rafforzando la propria presenza in territori dove storicamente già opera con successo con varie insegne (Campania e Lazio in testa), dall’altro affacciandosi a una regione rimasta ancora poco esplorata: la Puglia.
“Questo processo di sviluppo – commenta Angelo Merola, responsabile marketing del gruppo – è la naturale prosecuzione di quel trend che ci ha portato dalla seconda metà degli anni 2000 ad oggi a distinguerci come leader del settore gdo in area 4. Va da sé che affacciarsi a nuovi mercati, peraltro, con un portafoglio di brand decisamente composito e corposo, ci metta dinanzi a interrogativi e sfide totalmente nuovi: approcciando nuovi territori, incontriamo un cliente abituato a modalità d’acquisto e fruizione di servizi piuttosto diverse da quelle che conosciamo. Allo stesso tempo non dobbiamo dimenticare che, in un mercato così fluido, siamo chiamati a migliorarci ogni giorno per offrire alla clientela servizi e soluzioni in linea con le esigenze dei tempi”.
Con la fuoriuscita di due soci e l’innesto di nuovi attori, attualmente il gruppo vanta oltre 420 punti vendita. Per quelli a gestione diretta, l’azienda ha stanziato già dal secondo semestre del 2020 la cifra di 10 milioni di euro per procedere a migliorie strutturali. Il duplice obiettivo è valorizzare la centralità delle tradizionali e, al contempo, strizzare l’occhio alla digitalizzazione; ciò sarà possibile grazie all’implementazione di vari servizi, tra cui la segnaletica digitale e la spesa on-line, volti a garantire al cliente un’esperienza di spesa omnicanale. Un simile piano è in fase di studio anche per il resto della rete.
Inoltre, nel 2021 con l’apertura della sede milanese di Decò Italia si consolida la partnership con il Gruppo Arena, al momento il team sta lavorando al lancio di altri 1.200 prodotti a marchio e a marchio esclusivo. Si conferma anche la storica collaborazione con la centrale d’acquisto VéGé.