Morte Solange, la rivelazione di Dario Ballantini: “mi ha telefonato due giorni prima di morire”

La morte di Solange ha toccato nel profondo l'amico Dario Ballantini, che ha rivelato di aver parlato con lui due giorni prima della sua scomparsa

La morte di Solange ha gettato nello sconforto il mondo della televisione italiana, la scomparsa di Paolo Bucinelli ha spiazzato tutti coloro che in vita ne avevano apprezzato le doti umane e lavorative.

solange Si è spento da solo sul suo divano nel salotto dell’appartamento di Mortaiolo, un comune dell’hinterland di Livorno. In solitudine, senza la vicinanza di quegli amici che avrebbero forse potuto salvarlo nel caso fossero stati con lui.

La rivelazione di Dario Ballantini

Una importante rivelazione sulla morte di Solange l’ha fatta Dario Ballantini, famoso imitatore di Striscia la Notizia: “ci avevo parlato due giorni fa, mi aveva detto che lo avevano invitato a Uno Mattina, la trasmissione della Rai, e mi chiedeva se gli ero piaciuto. Era una persona buona, di rara intelligenza, Paolo, e aveva una sensibilità assoluta, che gli consentiva di guardare nell’animo della gente. Ci scherzava. ‘Non indovino il futuro’, mi diceva ma a volte le sue rivelazioni erano impressionanti“.