Tragedia nel mondo del calcio, è morto Luton Shelton: l’ex attaccante aveva solo 35 anni

La morte di Luton Shelton ha scosso il mondo del calcio, l'ex attaccante giamaicano aveva giocato in Premier League: è morto a 35 anni per colpa della Sla

Un triste lutto ha colpito il mondo del calcio, costretto a piangere la morte di Luton Shelton, ex attaccante di 35 anni ucciso dalla Sla.

Shelton
Epsilon/Getty Images

Una notizia tanto tremenda quanto improvvisa, annunciata dall’ultima squadra in cui il giamaicano ha militato, ossia il Valerenga in Norvegia. Il club ha emesso un comunicato per ricordare Shelton, che ha vestito la maglia della società scandinava dal 2008 al 2011: “ci è appena giunta la triste notizia della prematura scomparsa di Luton Shelton. Il nostro pensiero va alla sua famiglia e ai suoi amici. Riposa in pace Luton, a Valerenga non sarai mai dimenticato“.

La carriera di Luton Shelton

Luton Shelton
Stu Forster/Getty Images

La morte di Luton Shelton è arrivata a distanza di tre anni da quando gli era stata diagnosticata la Sla, ovvero nel 2018, la stagione successiva al suo ritiro. In carriera, l’attaccante 35enne aveva giocato in Premier League con la maglia dello Sheffield United, collezionando quattro presenze nel 2006/2007. Con la maglia della Giamaica invece deteneva il record di gol segnati, ben 35 in 71 presenze. Triste il suo ex compagno Jonjoe Kenny:ho appena sentito la triste notizia che il mio ex compagno di squadra allo Sheffiel United, Luton Shelton è morto. A 35 anni si è troppo giovani. La vita è troppo breve quindi apprezzo ogni giorno“.