E’ morto il papà di Varenne, Waikiki Beach si è spento a 37 anni: “ormai lo alzavamo con una carrucola”

Il padre di Varenne è morto, Waikiki Beach si è arreso all'età di 37 anni dopo aver regalato al trotto una leggenda che nessuno dimenticherà

Una notizia triste, arrivata nella mattinata di ieri e che ha scosso molti appassionati di cavalli. Alla veneranda età di 37 anni, che sarebbero coincisi a più di un secolo per un uomo, è morto Waikiki Beach ossia il padre di Varenne, che ha riscritto la storia del trotto tra il 1998 e il 2002.

Da ormai 9 anni, l’anziano quadrupede viveva la sua vita presso la tenuta di Bruno Farneti e il figlio Paolo, che lo avevano salvato dal macello dopo la dismissione dell’Allevamento Orsi Mangelli di San Giovanni in Persiceto (Bo). Lì Waikiki Beach ha fatto nascere Varenne, dopo che Alessandro Viani gli aveva acquistato una monta destinata alla sua fattrice Ialmaz. Bruno Farneti lavorata in quell’allevamento e, una volta chiuso, ha deciso di adottare Waikiki Beach portandolo a casa.

Le ultime ore di vita

Anni splendidi quelli trascorsi da Bruno Farneti insieme al cavallo, fino al triste epilogo di questi giorni, dovuto ad un problema cardiaco del cavallo: “nelle ultime settimane la situazione è precipitata, il fisico ha iniziato a mollare. Waikiki camminava ancora, ma quando si sdraiava come era solito fare ogni tanto per rilassarsi, non riusciva più ad alzarsi. Usavamo una specie di carrucola per tirarlo su e a quel punto si riprendeva. Aveva una spasmodica voglia di vivere, un appetito strabiliante. Martedì è invece rimasto a terra, abbiamo capito che non lo avremmo potuto sollevare e lo abbiamo lasciato tranquillo, sdraiato nel suo prato. Il veterinario si è precipitato: niente da fare ormai, forse una crisi cardiaca. Eppure Waikiki non si voleva arrendere: ha mangiato mele e carote, gli siamo stati vicini tutta la notte, dopo averlo coperto e poi protetto con alcune balle di fieno. Ha resistito fino a giovedì e si è arreso, serenamente. Abbiamo pianto tutti, ci riesce difficile accettare che non lo vedremo iniziare e finire ogni giornata con noi“.

L’amicizia con Chiara

Nell’ultimo anno, Waikiki Beach aveva trovato una cara amica, la 12enne Chiara, una vicina che aveva visto il cavallo mesi fa e non lo ha più lasciato. Il signor Farneti ha parlato anche di lei: “negli ultimi mesi Waikiki ha avuto una giovanissima compagna di viaggio. Chiara, la 12enne figlia di Roberto Bortolani, un amico che abita a due passi da noi. Un giorno è venuta a conoscerlo e non lo ha praticamente più lasciato. Amore a prima vista. vissuto giorno dopo giorno. Sono convinto che la dolcezza e l’amore della biondissima Chiara abbiano aiutato il nostro cavallo a vivere più serenamente queste ultime settimane. Lei andava a casa praticamente solo per magiare ed è rimasta fino all’ultimo. Waikiki le mancherà terribilmente, come a tutti noi. Lo vogliamo tenere qui ad Anzola, stiamo aspettando i permessi per poterlo seppellire nel suo prato e continuare a ricordarlo come merita, ogni giorno“.