Maradona, il figlio Diego Jr svela: “ho parlato con papà della sua morte, mi ha sempre fatto una promessa”

A seguito della morte di Maradona si è aperta la battaglia tra i parenti per la successione, tra questi anche Diego Jr che presto andrà in Argentina

La morte di Maradona, avvenuta lo scorso 25 novembre nella sua casa di Tigre, ha dato il via alla battaglia legale per la successione. Coinvolti nella vicenda sono ovviamente i figli del Pibe, tra cui anche Diego Jr, che ha rivelato di essere in partenza per l’Argentina con l’obiettivo di seguire da vicino la situazione.

ph. Instagram Diego Maradona Jr

Innanzitutto però andrà a trovare il padre, avendo saltato i funerali per Coronavirus: “lo scopo principale del viaggio è salutare papà e dargli un bacio visto che non ero presente al suo funerale. Ho un avvocato in Argentina, Luis Enrique Rey, con il quale mi sento anche cinque volte al giorno. Sono rimasto sorpreso dal fatto che finora l’avvocato Morla abbia dichiarato soltanto tre auto facenti parte del patrimonio di papà. Ci sono molti lati oscuri”.

LEGGI ANCHE: Morte Maradona, nella sua eredità solo tre automobili

Testamento ed eredità

Maradona
Rodrigo Valle/Getty Images

Diego Maradona Jr poi si è soffermato sulle parole dell’avvocato Baglietto, il legale nominato per la successione del Pibe, che ha rivelato come al momento non vi sia alcun testamento: “a me risulta il contrario. Ma la situazione cambierebbe di poco, perché gli eredi diretti resterebbero comunque gli unici beneficiari di qualsiasi tipo di lascito. Con papà a volte abbiamo parlato della morte, ha sempre detto che avrebbe lasciato tutto a noi figli. Ricordo una delle ultime volte che ne abbiamo discusso, sapeva bene che alla soglia dei sessant’anni avrebbe tranquillamente potuto fare a meno di lavorare. Invece mi ripeteva sempre: tutto quello che faccio è per voi e le vostre famiglie, dovrete vivere bene e non conoscere la povertà”.