Morte Maradona, la pesante allusione della figlia Dalma: Morla accusato di aver cospirato contro Diego

La morte di Maradona ha scatenato una guerra tra le figlie e l'entourage del Pibe, con il medico Luque e l'avvocato Morla nel mirino di Dalma e Gianinna

La morte di Maradona non ha solo dato il via all’inchiesta della procura di San Isidro per accertare eventuali responsabilità, ma ha anche generato una furiosa guerra tra la famiglia del Pibe e il suo entourage.

Maradona
Gareth Cattermole/Getty Images

Da una parte Dalma e Gianinna, dall’altra il medico Luque e l’avvocato Matias Morla, colpevoli secondo le figlie di Diego di aver causato la morte del padre. L’ultimo affondo è arrivato sui social, con Dalma che si è rivolta in maniera dura nei confronti dei due ‘avversari’, utilizzando parole pesantissime.

LEGGI ANCHE: Morte Maradona, spuntano due misteriose casseforti a Dubai

Il post social di Dalma

Maradona
Rodrigo Valle/Getty Images

All’interno di alcune Instagram Stories, Dalma Maradona ha affondato il colpo: “chi ha presentato il Dr Luque al mio papà? E perché? Oppure qua continuiamo a fare tutti i coglioni? L’unica cosa che dirò è che né mia sorella, né io stessa, scenderemo mai a patti con qualsiasi cosa abbia a che fare con Morla… la gente che lo fa dovrà prendersene la responsabilità quando tutto uscirà alla luce del sole! Poi non li vorrò vedere piangere e dire che non sapevano chi fosse perché era ben chiaro, uno per uno!“. Sull’argomento si era soffermata la stessa Gianinna qualche tempo fa: “guardate un po’ se in qualche punto figura che M. Morla sia stato avvocato di Luque quando venne processato. E se coincide che quando Luque è uscito fu presentato al mio papà? Grazie amori!”.