Morte Maradona, l’avvocato dell’ex moglie sfotte il Pibe: “la serie tv su Diego? Avrà firmato da ubriaco”

Nuova battaglia legale dopo la morte di Maradona, questa volta la questione riguarda la serie tv 'Sueño bendito', attaccata dall'ex moglie Claudia Villafane

Nuova battaglia legale in vista a distanza di quasi due mesi dalla morte di Maradona, ma questa volta non riguarda l’eredità del Pibe.

Maradona
Gareth Cattermole/Getty Images

Claudia Villafane, l’ex moglie del Diez, ha presentato un esposto tramite il proprio avvocato per bloccare la serie ‘Sueño bendito‘ di Amazon sulla vita di Maradona. All’interno delle puntate, la signora Villafane viene descritta come una furfante secondo il legale Fernando Burlando, per questo motivo è stata richiesta la sospensione della programmazione.

LEGGI ANCHE: Morte Maradona, la figlia Giannina ironica: “mi prostituisco…”

Le parole dell’avvocato

Michael Steele/Getty Images

Il legale Fernando Burlando, che segue la questione per Claudia Villafane, ha spiegato per filo e per segno i motivi che hanno spinto la sua cliente ad agire, lanciando anche una frecciatina a Maradona: “Claudia viene raccontata come una furfante. Non è sufficiente che sia cambiato il nome del personaggio. Si deve rispettare la dignità di moglie e madre. Bisogna vedere, poi, quando Maradona ha firmato la liberatoria, se prima delle sette di sera o dopo, se era sobrio o meno“.