Tragedia in Campania, una ciclista di 37 anni travolta e uccisa: l’auto non si è neanche fermata

Una ciclista amatoriale di 37 anni è stata uccisa nella galleria di Agerola, in Campania, da un automobilista che non si è nemmeno fermato

Una tragedia oggi ha sconvolto la Campania, in particolare il paese di Boscoreale, a causa della morte di Anna Fogliamanzillo, ciclista amatoriale di 37 anni.

L’atleta tesserata per la la Bike Cycling Team è stata travolta e uccisa da un pirata della strada in una galleria di Agerola, mentre si allenava in sella alla sua bici. L’automobilista non si è neanche fermato a prestare soccorso, scappando via senza lasciare tracce. I carabinieri stanno investigando per capire la dinamica dell’incidente e individuare il responsabile, ma al momento il colpevole non ha ancora un nome.

LEGGI ANCHE: Ciclismo, disavventura per Andrea Vendrame: un automobilista lo prende a pugni per strada

La ricostruzione

Ivan Romano

Anna Fogliamanzillo lascia il marito e due figli piccoli, privati della loro mamma a causa di un tremendo incidente che non le ha lasciato scampo. Il crash è avvenuto intorno a mezzogiorno, quando la bicicletta della 37enne è stata colpita da un’auto in transito nella galleria di Agerola. I carabinieri non hanno fatto sapere altro, ma nei prossimi giorni potrebbero sentire alcuni testimoni per ricostruire l’accaduto.