Milano: 19enne con droga e bossolo esploso arrestato da carabinieri

Milano, 5 gen. (Adnkronos) – Un ragazzo di 19 anni è stato arrestato in flagranza ieri sera dai carabinieri di Cassina de’ Pecchi (Milano) per “detenzione di sostanze stupefacenti”. Lui è residente a Roncello, Monza Brianza: la droga è stata rintracciata nel corso di una perquisizione domiciliare delegata dalla Procura di Milano presso l’abitazione di un italiano, anch’egli 19enne, residente a Cassina de’ Pecchi. I carabinieri hanno controllato l’arresttato perché si trovava a casa dell’amico: aveva con sè 95 grammi di “hashish”, 320 euro in contanti e un bossolo esploso tracciante marca “SMI” cal. 7,62. La droga e il bossolo sono stati sottoposti a sequestro.
L’arrestato, deferito contestualmente in stato di libertà per “detenzione abusiva di parti di arma da guerra”, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa di rito direttissimo.