Milan-Juventus potrebbe saltare, la ASL di Torino avverte: “potremmo bloccare la partenza”

Milan-Juventus rischia di saltare nel caso in cui dovesse scoppiare un focolaio di Coronavirus all'interno del gruppo squadra bianconero

Milan-Juventus potrebbe essere rinviata, il rischio c’è e lo ha messo in conto il dottor Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Città di Torino. Il motivo riguarda i casi di Coronavirus all’interno del gruppo squadra bianconero, al momento solo due e riguardanti Alex Sandro e Cuadrado. Per adesso quindi la gara di San Siro si giocherà, ma bisognerà attendere l’esito di un nuovo giro di tamponi.

Milan-Juventus a rischio rinvio

Pirlo
Alessandro Sabattini/Getty Images

La situazione l’ha analizzata in maniera chiara il dottor Testi, come riportato dal Corriere della Sera: “la Juventus ci ha avvisati della positività al Coronavirus di due giocatori. Per uno, la segnalazione è avvenuta lunedì 4 gennaio, e per il secondo martedì 5. In questo momento non abbiamo elementi per dire che c’è un focolaio all’interno della squadra, perché sappiamo come è avvenuto il contagio per i due calciatori e perché tutti gli altri compagni sono negativi. Se oggi dovessero esserci nuovi positivi e ci fosse l’evidenza di un focolaio non controllato all’interno della squadra, si creerebbe un problema di sicurezza anche per gli altri giocatori. È chiaro, quindi, che la Asl sarebbe costretta a intervenire, isolando tutti e bloccando la partenza della Juventus per Milano“.

Nuovo caso Napoli?

Juventus-Napoli
Valerio Pennicino/Getty Images

Potrebbe accadere dunque un nuovo caso-Napoli, questa volta però sarebbe la Juventus la squadra a non presentarsi allo stadio perché bloccata nella propria Regione. A ottobre infatti gli azzurri non partirono per Torino perché fermati dall’ASL, subendo la perdita della gara a tavolino e un punto di penalizzazione. Decisione poi ribaltata dal Collegio di Garanzia del Coni, che ha disposto la ripetizione della gara. Accadrà così anche stavolta? Si scoprirà nelle prossime ore.