Milan-Atalanta, Ibrahimovic bacchetta i rossoneri: “si vede quando manca gente d’esperienza”

Ibrahimovic ha parlato al termine di Milan-Atalanta, bacchettando i propri compagni di squadra e puntando l'attenzione sul derby di Coppa Italia

Ci ha messo la faccia, come giusto che sia dopo una batosta così pesante. Zlatan Ibrahimovic si è presentato in tv dopo la pesante sconfitta incassata dal Milan contro l’Atalanta, accettando il ko e pensando subito al prossimo impegno in Coppa Italia.

Marco Luzzani/Getty Images

Parole chiare e nette quelle dello svedese, intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “oggi è mancato tanto. Sono mancate tante cose. Non voglio avere tante scuse, tutte le partite devi entrare per ottenere il risultato. Oggi non ci siamo riusciti. Ora l’importante è recuperare e pensare alla prossima partita“.

LEGGI ANCHE: Milan massacrato dall’Atalanta, ma comunque campione d’inverno

Nessun ridimensionamento

Marco Luzzani/Getty Images

Ibrahimovic poi ha messo le cose in chiaro: “dopo 38 partite averne perse solo due ci sta… Quando mancano tanti giocatori entrano giocatori che non hanno tanta esperienza e che hanno poche partite in Serie A si vede. Non è una scusa. Si lavora e si fanno sacrifici. Siamo campioni d’inverno ma non mi dà niente. Il bello è che la prossima è tra qualche giorno, avremo la possibilità di fare meglio. Ora dobbiamo recuperare e prepararsi bene. Siamo a metà, questo vuol dire che fino ad ora abbiamo fatto bene. Ora è il periodo più difficile con tante partite. Ora bisogna stare bene fisicamente“.

Elogio a Ilicic

Ilicic
Marco Luzzani/Getty Images

Non sono mancate poi parole di elogio a Josip Ilicic, l’autentico protagonista del match di San Siro con le sue giocate: “quando gli dai tempi e spazi gioca bene. Poteva fare anche più gol, è stato troppo gentile. Bisognava pressarlo maggiormente. Anche per me è uguale, se nessuno mi fa pressing anche per me è più facile“.