Gigante(sca) Marta Bassino, l’azzurra piazza il poker a Kranjska Gora

Marta Bassino vince anche il secondo gigante disputato oggi a Kranjska Gora, centrando così il quarto successo in stagione su cinque gare disputate

Un dominio. Questo è il termine esatto per descrivere la due giorni di Kranjska Gora di Marta Bassino, capace di vincere i due giganti disputati in Slovenia.

Bassino
Stanko Gruden/Agence Zoom/Getty Images

La 24enne piemontese non lascia scampo alle avversarie e, dopo essersi imposta ieri, ci riesce anche oggi eguagliando la doppietta centrata da Deborah Compagnoni a Zwiesel nel 1997. Quarta vittoria in cinque gare disputate in stagione, un filotto esaltante per Marta Bassino, abile a chiudere la seconda manche con il tempo di 2’18″06. Alle sue spalle si piazza Michelle Gisin, distante 66 centesimi dall’azzurra. Sul terzo gradino del podio la slovena Meta Hrovat a 73 centesimi, mentre Sofia Goggia chiude settima a 2″07.

LEGGI ANCHE: Sci alpino, tris di Marta Bassino a Kranjska Gora

Ordine d’arrivo gigante femminile Kranjska Gora:

1. Marta Bassino (Ita) 2’18″06
2. Michelle Gisin (Svi) +0″44
3. Meta Hrovat (Slo) +0″86
4. Lara Gut-Behrami (Svi) +1″27
5. Tessa Worley (Fra) +0″96
6. Mikaela Shiffrin (Usa) 1’10″42
7. Sofia Goggia (Ita) +1″08
8. Wendy Holdener (Svi) +1″89
9. Alice Robinson (Nzl) +2″32
10. Petra Vlhova (Cze) +2″41

23. Roberta Midali (Ita) +5″76
24. Elena Curtoni (Ita) +5″95
25. Roberta Melesi (Ita) +6″08
Federica Brignone (Ita) ritirata nella 2a manche