Paura per Joseph Capriati, il famoso deejay accoltellato dal padre: ricoverato in gravi condizioni

Joseph Capriati è stato accoltellato dal padre al torace, il famoso deejay è stato trasportato in ospedale dove è in gravi condizioni ma non in pericolo di vita

Ansia e preoccupazione per il deejay Joseph Capriati, vittima di un brutto episodio avvenuto in queste ore. Il 33enne è stato accoltellato dal padre al torace con un coltello da cucina, in seguito ad una lite scoppiata all’interno del nucleo familiare. Il famoso deejay internazionale è stato immediatamente trasportato presso l’ospedale di Caserta, dove adesso è ricoverato in gravi condizioni anche se non è in pericolo di vita. L’arma è stata sequestrata e il padre arrestato, con l’accusa di tentato omicidio.

La ricostruzione

Joseph Capriati, che di solito vive in Spagna ma a causa della pandemia è tornato a Caserta in questi mesi, è stato accoltellato dal padre 61enne dopo una lite, sfociata in violenza. L’uomo è stato immediatamente arrestato ed è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il figlio invece è in ospedale con ferite gravi, ma sembra che non sia in pericolo di vita.