Industria: Sematic di Osio, convocazione al Mise e annullato sciopero

Milano, 7 gen. (Adnkronos) – è stato annullato lo sciopero di domani alla Sematic di Osio Sotto (Bergamo) contro una delocalizzazione che lascerebbe senza prospettive di occupazione quasi 200 dipendenti. Nel tardo pomeriggio, fa sapere la Cgil di Bergamo, “a seguito di ripetuti solleciti da parte sindacale”, è arrivata la convocazione di un tavolo di crisi al ministero dello Sviluppo economico, che si terrà il 13 gennaio alle ore 12. La proprietà tedesca dell’azienda, che produce ascensori, ha annunciato nel 2020 l’intenzione di delocalizzare gran parte della produzione.
‘In attesa di valutare quanto emergerà in quella sede, la mobilitazione prevista viene annullata”, spiega Claudio Ravasio della segreteria Fiom Cgil provinciale. “La pazienza dei lavoratori è finita. Su di loro pesa il fatto di non sapere quale sarà il loro destino, ma pesa anche la penalizzazione economica dovuta alla Cigo ‘Emergenza Covid’, che l’azienda utilizza impropriamente come conseguenza della scelta di spostare gran parte delle produzioni presso lo stabilimento ungherese”. L’11 e il 16 dicembre si erano tenuti due scioperi con presidio.