Governo: Orlando, ‘D’Alema ha ragione, per cambiare premier servono motivi forti’

Roma, 7 gen (Adnkronos) – “C’è un nucleo di verità in quello che dice D’Alema, un presidente del Consiglio che ha gestito in una situazione difficile il Paese e che ha ottenuto un certo consenso può essere sostituito solo se si motiva questa scelta e con qualcosa in più. Se non lo motivi fortemente, D’Alema ne sa qualcosa, si produce una lacerazione che dura nel tempo, il passaggio del governo Prodi lo ricorda”. Lo ha detto Andrea Orlando a l’Aria che tira sottolineando: “Una maggioranza per cambiare un leader deve arrivare a nodi insolubili e spaccature che devono essere spiegate pubblicamente”.