Governo: lettera delegazione Iv a Conte, ‘rimettere mandato atto dignità’

Roma, 13 gen. (Adnkronos) – Una lettera di quattro pagine, indirizzata al premier Giuseppe Conte e firmata dalle due ministre renziane, Elena Bonetti e Teresa Bellanova, e dal sottosegretario Ivan Scalfarotto, per motivare la decisione di lasciare il governo. La missiva ricalca in gran parte le motivazioni illustrate oggi dal leader Matteo Renzi, nel corso della conferenza stampa in cui ha confermato lo strappo e aperto, di fatto, la crisi di governo. “La politica è la più alta e nobile forma di servizio, e servire le istituzioni repubblicane, l’onore più memorabile che possa capitare una cittadina un cittadino. Non è interesse di parte non è ambizioni personali”, esordiscono Bellanova, Bonetti e Scalfarotto.
“Lasciare un incarico di governo richiede lunghissime, dolorose e assai profonde considerazioni. Abbiamo deciso di rimettere il nostro mandato in nome della dignità e della nobiltà della politica – rivendicano – e della nostra libertà e responsabilità individuale”. (segue)