Il Governo è giunto al capolinea, il premier Conte sembra avere le ore contate

Il Governo Conte è ormai giunto al capolinea dopo l'offensiva di Renzi, si valutano già le alternative che prevedono anche una soluzione sorprendente

In un contesto complicato come quello in cui versa l’Italia, l’eventuale caduta del Governo Conte renderebbe ancora più difficile questo periodo storico per l’intero Paese.

Renzi
Franco Origlia/Getty Images

I presupposti per questo sorprendente passo però ci sono tutti, visto che Matteo Renzi ha intenzione di non appoggiare più il Conte bis, facendo di tutto affinché non ci sia anche un Conte ter. In caso di ‘default’, difficile se non impossibile che si vada alle urne, considerando la pandemia di Coronavirus. Secondo l’Adnkronos, potrebbe esserci un Governo tecnico guidato della ex presidente della Consulta, Marta Cartabia. Quest’ultima diventerebbe in tal caso la prima signora alla guida di Palazzo Chigi, dopo essere stata la prima donna a capo della Corte Costituzionale.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Di Battista attacca Renzi: “sventola i morti come un vessillo”

Il ruolo di Mattarella

Conte premier
Ricardo Ceppi/Getty Images

Il Presidente della Repubblica entrerebbe in gioco in caso di caduta del Governo, preoccupandosi in quella situazione di dare il via libera ad un nuovo Esecutivo solo in presenza di una maggioranza stabile, basata su un accordo politico. Se Conte dovesse riuscire a garantirla anche senza l’appoggio dei deputati e senatori di Italia Viva, Mattarella potrebbe dare avallare la nascita di un Conte ter. Tuttavia, questa situazione difficilmente sembra possa avverarsi, dunque salvo colpi di scena il Conte bis pare avviato alle battute finali. La crisi corre più veloce persino del virus, per il Governo le ore appaiono ormai contate.