Fisco: Gasparri, ‘con cashback schedature e niente rimborsi’

Roma, 2 gen. (Adnkronos) – “Siamo governati da autentici lestofanti. Anche il cashback è stato un fallimento e un inganno. Si potrebbe valutare la possibilità di una denuncia per una truffa alla collettività. I rimborsi reali saranno limitatissimi, non più di 40 euro, e la platea coinvolta sarà in buona parte ingannata. Volevano fare quest’operazione per promuovere i pagamenti elettronici, ma in realtà si è trattato dell’ennesimo fallimento”. Lo afferma il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.
“Siamo governati -aggiunge- da veri e propri imbroglioni. Pensano alle poltrone e ai Servizi segreti e truffano la gente anche con il cashback. Per mandarli via basterebbero quattro denunce alla magistratura. Che probabilmente però li proteggerebbe. Avevamo avvisato i cittadini di non cadere in questo giochino che serve soltanto per schedature fiscali senza veri rimborsi. A Palazzo Chigi siedono dei truffatori”.