Formula 1, Liberty Media fa ricca la Ferrari: le casse di Maranello si riempiono grazie al bonus extra

La Ferrari è la scuderia che riceverà più soldi da Liberty Media grazie al bonus extra che le compete per aver aver partecipato a tutti i Mondiali della storia

La Ferrari resta la scuderia che incassa più denaro da Liberty Media, un bel gruzzoletto per la scuderia di Maranello che si assesta al vertice di questa particolare classifica grazie al bonus ‘extra’ stabilito dall’ultimo Patto della Concordia.

Leclerc
Bryn Lennon/Getty Images

Solo per il fatto di essere l’unica scuderia ad aver partecipato a tutte le edizioni dei campionati mondiali, la Ferrari incassa una cifra che viene definita in base al denaro da divide tra i team. Nel caso in cui questa somma resti sotto il miliardo di dollari, la Ferrari ottiene il 5%, se è compresa tra 1 e 1,05 miliardi la percentuale del Cavallino sale al 6% per arrivare poi all’8% tra 1,05 e 1,1 miliardi e al 10% oltre gli 1,1 miliardi.

LEGGI ANCHE: F1, Vettel e la scelta Aston Martin dettata dalla… curiosità

La classifica

Hamilton
Rudy Carezzevoli/Getty Images

La classifica tiene conto dei premi stagionali e dei bonus storici, a cui per la Ferrari si aggiunge l’extra. Quest’anno, il Cavallino riceverà 150 milioni di euro, la Mercedes 145 milioni e la Red Bull a 132 milioni. Cifre che tengono conto dell’emergenza Coronavirus, che ha obbligato le scuderie a perdere molto denaro.

  1. Ferrari 150 milioni
  2. Mercedes 145 milioni
  3. Red Bull 132 milioni
  4. McLaren 115 milioni
  5. Racing Point 100 milioni
  6. Renault 97 milioni
  7. AlphaTauri 77 milioni
  8. Alfa Romeo 69 milioni
  9. Team Haas 61 milioni
  10. Williams 59 milioni