Non c’è pace per la Ferrari, attacco frontale di Wolff: la velenosa frecciata colpisce nel segno

Rispondendo alle parole di Chris Horner, Toto Wolff ha rifilato anche una frecciata velenosa alla Ferrari parlando delle prestazioni di Charles Leclerc

Il clima in Formula 1 è già bello acceso, nonostante manchino ancora parecchie settimane all’inizio della stagione. Chris Horner ha già messo carne al fuoco sottolineando come Max Verstappen sia più forte di Lewis Hamilton, stuzzicando così Toto Wolff e spingendolo a replicare.

Leclerc
Mark Thompson/Getty Images

Il team principal della Mercedes non se l’è fatto dire due volte, lanciando ai microfoni dell’emittente austriaca ORF anche una frecciatina alla Ferrari: “Christian Horner non può fare a meno di provocare dietro le quinte, ma fa parte del gioco. Il futuro appartiene ai giovani piloti, prima o poi gareggeranno l’uno contro l’altro al volante della stessa vettura e allora vedremo chi è il migliore. Si può giudicare chi sia il migliore in griglia soltanto se si verifica la possibilità di correre ad armi pari. Non abbiamo potuto per ora vedere Hamilton contro Russell, oppure Russell contro Hamilton, così come non abbiamo nemmeno potuto vedere Leclerc in una vettura top“. 

Elogio a Perez

sergio perez
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Toto Wolff poi si è soffermato sull’arrivo di Sergio Perez in Red Bull, esprimendo il proprio punto di vista al riguardo: “nella mia personale classifica di piloti Perez è molto in alto, ho grande considerazione di lui. Credo che la Red Bull sarà un’avversaria tosta per quanto concerne la classifica costruttori e non vedo l’ora di vedere come andrà la sfida tra Verstappen e Perez. In questo 2021, poi, la Honda spingerà al massimo nell’ultima stagione da costruttore impegnato in F1 in veste ufficiale”.