Brutta botta per Facebook, app copiata ad una società italiana: il risarcimento è milionario

La Corte d'Appello del Tribunale di Milano ha condannato Facebook a risarcire una società italiana a cui il colosso americano ha copiato un'applicazione

Brutta botta per Facebook, condannata dalla Corte d’Appello di Milano a versare una cifra sostanziosa nelle casse di una società milanese di sviluppo software: la Business Competence. Secondo i giudici, il colosso statunitense ha letteralmente copiato all’azienda di Cassina De’ Pecchi un’applicazione, attraverso la quale è possibile individuare negozi, locali, ristoranti tramite la geolocalizzazione.

La condanna

Whatsapp
Justin Sullivan/Getty Images

Facebook dovrà risarcire la Business Competence per un importo di poco più di tre milioni e 800mila euro, una cifra aumentata in secondo grado rispetto ai 350mila euro decisi dalla sentenza di primo grado. Una brutta botta per il colosso statunitense non solo sotto il punto di vista economico, ma soprattutto per ciò che concerne la sua immagine e reputazione nel mondo.