Coronavirus, la campagna di vaccinazione prosegue: il Cts fissa la possibile data di fine pandemia

Agostino Miozzo, il coordinatore del Cts, ha sottolineato come l'Italia potrà iniziare a mettersi alle spalle il Coronavirus solo a fine primavera

La campagna di vaccinazione in Italia contro il Coronavirus è iniziata da alcune settimane, le persone che hanno ricevuto l’antidoto sono più di un milione e il numero è destinato a salire nei prossimi giorni.

Coronavirus
Ian Forsyth/Getty Images

I contrattempi non mancano, come per esempio la riduzione delle dosi consegnate da Pfizer, ma comunque il Governo conta di vaccinare la maggior parte della popolazione entro l’inizio dell’estate. Solo a quel punto si potrà rivedere la luce, mettendosi alle spalle questo cupo periodo.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, la seconda ondata comincia a diventare un ricordo: il bollettino

La previsione del Cts

Emanuele Cremaschi/Getty Images

Sulla campagna di vaccinazione si è soffermato il coordinatore del Cts, Agostino Miozzo, ai microfoni di Radio 2: “se la campagna vaccinale funziona come auspichiamo, inizieremo a vederne i risultati verso la fine della primavera. Per prima cosa abbattiamo il numero delle vittime, che continua ad essere drammatico. Se mettiamo in sicurezza le persone fragili e la campagna vaccinale va come deve andare, io credo che verso la fine della primavera, l’inizio dell’estate, possiamo tentare di cominciare a respirare“.