**Coronavirus: ospedali Pavia, ‘problema siringhe marginale, no criticità per campagna vaccini’**

Milano, 5 gen. (Adnkronos) – Il problema delle “siringhe sbagliate” inviate a corredo delle dosi del vaccino anti Covid è stato un problema “marginale”, che “non ha inficiato o ritardato la campagna vaccinale”. E’ quanto viene precisato all’Adnkronos dagli ospedali di Pavia, il Policlinico San Matteo e gli altri presidi dell’Asst di Pavia, contattati a proposito della questione, rimbalzata sulla cronaca nazionale dopo un articolo della Provincia Pavese.
Lo stock di qualche centinaia di siringhe da 5 ml, inutilizzabili per iniettare il vaccino Pfizer-Biontech, si apprende, è stato sostituito da siringhe da 1 e 3 ml normalmente in dotazione negli ospedali.
Il problema dei kit sbagliati, tra l’altro, non riguarderebbe solo Pavia, ma sarebbe generalizzato, in Lombardia e non solo. “Queste siringhe da 5 ml saranno tenute lo stesso e le utilizzeremo per fare altro”, spiegano dall’Asst di Pavia, che vaccinerà il personale sanitario negli hub scelti di Vigevano e Voghera.