Coronavirus: Fontana, ‘basta gare su vaccini, finiremo prima fase nei tempi previsti’

Milano, 11 gen. (Adnkronos) – Non c’è un ritardo, questa non è una gara a chi arriva prima, anzi chi arriva prima rischia di trovarsi in difficoltà”. Così il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, difende su SkyTg24 il piano vaccinale della sua Regione, con somministrazioni ‘indietro’ rispetto ad altre regioni.
“Noi abbiamo raggiunto un accordo con il commissario Arcuri secondo cui dovremo finire il primo giro di vaccinazioni entro il 28 gennaio, e il 28 gennaio lo finiremo. Poi dovremo fare il richiamo”, afferma. Anche per questo, “dobbiamo avere la certezza di avere le dosi per il richiamo del vaccino. Vogliamo esserne sicuri. Non capisco – conclude – perché si debba creare una competizione che non ha senso”.