Coronavirus: Cattaneo (Lombardia), ‘bene studio su smog e virus’

Milano, 4 gen. (Adnkronos) – L’assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, accoglie “con favore” i risultati di uno studio congiunto tra l”Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima’ del Cnr e Arpa Lombardia, che ha analizzato le concentrazioni di Sars-CoV-2 in aria nelle città di Milano e Bergamo, studiando l’interazione con le altre particelle presenti in atmosfera. E ha concluso come il particolato atmosferico non favorisca la diffusione in aria del Covid-19.
“Questo studio, che coinvolge Arpa Lombardia al fianco del Cnr – dice Cattaneo – costituisce una collaborazione di grande rilievo. Offre risposte scientifiche all’assenza di correlazione tra diffusione del Coronavirus e concentrazione di polveri sottili in atmosfera”. La ricerca è stata condotta analizzando i dati, per l’inverno 2020, degli ambienti all’aperto delle città di Milano e Bergamo, dove si sono registrati tra i focolai di Covid-19 più rilevanti del Nord Italia.
“Sono note da tempo – conclude l’assessore – le interazioni tra cattiva qualità dell’aria e incremento di malattie respiratorie. Restano confermate e sono tra le ragioni che muovono le nostre politiche per il miglioramento della qualità dell’aria. Precedenti studi avevano ipotizzato la correlazione diretta tra particolato atmosferico e diffusione del Covid-19. Un legame che oggi sembra non confermato. Ciò nonostante resterà alta la nostra attenzione nell’adottare politiche per il miglioramento della qualità dell’aria”.