Armie Hammer nella bufera, accuse di cannibalismo per l’attore: “ho estratto il cuore a un animale e l’ho mangiato”

Armie Hammer, l'attore di 'Chiamiami con il tuo nome', è stato accusato di cannibalismo dopo alcuni presunti messaggi finiti sui social

Sono giorni complicati per Armie Hammer, attore di ‘Chiamami con il tuo nome’, finito nelle tendenze di Twitter dopo che sono filtrate sui social alcune presunte chat in cui si accusa di cannibalismo. La veridicità di queste conversazioni non è mai stata accertata, anzi sembra pressoché certa la natura fake della notizia, tuttavia questo non è bastato all’attore di evitare che la tempesta social si abbattesse su di lui.

Il web si divide

Armie Hammer
Neilson Barnard/Getty Images

Una volta venute a galla queste chat, il web si è diviso tra coloro che si sono schierati a favore di Armie Hammer e coloro invece che gli hanno puntato il dito contro. A lanciare la notizia è stato per primo il sito americano ‘Just Jared‘, sottolineando come l’attore fosse finito in tendenza su Twitter per alcune sue particolari ammissioni. “Si presume che lui abbia detto ‘sono un cannibale al 100%’ alla donna con cui chattava“, questo un passaggio dell’articolo che ha acceso i riflettori su Armie Hammer.

Il contenuto della chat

Armie Hammer
Tommaso Boddi/Getty Images

Sui social poi è spuntato anche il messaggio scritto da Armie Hammer alla sua amica: “oh Mio Dio. Questo mi ha eccitato tantissimo e sono confuso nel dirne il motivo. È davvero possibile?? Così eccitato. Al pensiero di tenere il tuo cuore e controllare quando batte. Sono un cannibale al 100%. Voglio mangiarti.  Fa paura ammetterlo. Non l’ho mai ammesso prima. Ho estratto il cuore di un animale ancora vivo, una volta, e l’ho mangiato mentre era ancora caldo“. L’attore e il suo staff non sono ancora intervenuti, ma potrebbero farlo a breve per smentire questo assurdo caso.