Cagliari-Milan, Paolo Maldini accoglie Mario Mandzukic: “nel calcio non bastano i bravi ragazzi”

Paolo Maldini ha parlato prima di Cagliari-Milan, soffermandosi sul mercato rossonero e accogliendo Mario Mandzukic, che oggi ha svolto le visite mediche

Il monday night della diciottesima giornata del campionato di Serie A vede in campo la capolista Milan, che affronta in trasferta il Cagliari.

Maldini
Paolo Bruno/Getty Images

Un match che gli uomini di Pioli hanno intenzione di vincere per scrollarsi di dosso l’Inter, issatasi in testa dopo il successo per 2-0 ottenuto ieri contro la Juventus. Poco prima del fischio d’inizio ha parlato Paolo Maldini, intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “essere lì o dietro di un punto non cambia il senso di questa stagione, completamente diverso da come è iniziata l’altra. Il valore di quello che stiamo facendo però lo dà“.

Capitolo Mandzukic

Mandzukic
Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images

Domani arriverà la firma di Mandzukic, un rinforzo voluto per aumentare il tasso tecnico della rosa del Milan: “credo che sia la conferma di una strategia. La squadra è molto giovane con rinforzi già pronti. E’ la strategia dell’anno scorso che ci ha portato ad ottenere risultati, continueremo su questa strada. Conosciamo bene il carattere di Mandzukic, ci abbiamo parlato. Non ci consultiamo con i nostri giocatori, è la società che decide. Abbiamo un contatto diretto con l’allenatore. Nel calcio non bastano i bravi ragazzi, non che Mario non lo sia. Il gruppo trascina anche chi è leggermente diverso, non sto parlando di Mario ma in generale“.

Aggiornamenti su Tomori

Bonera e Maldini
Francesco Pecoraro/Getty Images

Maldini infine si è soffermato su Tomori, vicino all’arrivo in rossonero: “tra il quasi preso e il preso le cose cambiano. E’ un mercato creativo. Se lo seguiamo e abbiamo provato a prenderlo anche qualche mese fa, vuol dire che abbiamo visto in lui qualche caratteristica giusta per metterlo insieme ai nostri difensori“.