Orrore a Catania, un petardo scoppia in mano a un bimbo di 8 anni: disintegrate due dita

Un bambino di 8 anni ha perso due dita a causa di un petardo, che è scoppiato nelle sue mani qualche secondo dopo averlo raccolto da terra

Un altro triste episodio relativo alla notte di Capodanno, è accaduto a Catania dove un bambino di 8 anni si è ferito a causa dei botti. Un incidente casuale costato però carissimo al piccolo, che si è visto scoppiare in mano un petardo dopo averlo raccolto da terra. Una brutta disavventura per il bimbo, trasportato immediatamente presso l’ospedale dopo lo scoppio, dove i medici lo hanno subito operato.

LEGGI ANCHE: Botti di Capodanno, morto un 13enne ad Asti

Due dita disintegrate

Nello scoppio del petardo, il bambino ha perso due dita della mano sinistra, disintegrate a causa dell’esplosione. L’equipe medica del reparto di Chirurgia plastica dell’ospedale Cannizzaro, diretto dal professore Rosario Perrotta, ha subito operato il bambino alla mano nel tentativo di preservarne la funzionalità.