Assurdo agli Australian Open, Kudla positivo al Coronavirus: la notizia arriva… in campo

Durante il match degli Australian Open tra Kudla e Benchetrit, l'americano è stato avvertito della sua positività al Coronavirus mentre stava giocando

Una situazione paradossale, una scena grottesca che sicuramente non fa bene all’immagine degli Australian Open. Il match del primo turno delle qualificazioni , in corso tra Denis Kudla ed Elliot Benchetrit, è stato interrotto durante il secondo set per la positività al Coronavirus dell’americano. La notizia è arrivata sul 6-4/5-3 a favore di Kudla, riuscito poi a vincere l’incontro prima di essere posto in isolamento.

Il paradosso

Daniel Pockett/Getty Images

A rendere la situazione ancora più grottesca è quanto sottolineato nel post match dal marocchino Benchetrit, a cui sarebbe stato detto che avrebbe vinto il match nel caso in cui fosse riuscito a salire sul 5-4 nel secondo set. Kudla però si è imposto 6-4/6-3 e ha estromesso il marocchino dal torneo, impedendogli di accedere al turno successivo nonostante la propria positività al Coronavirus. Benchetrit inoltre dovrà rispettare anche lui un periodo di isolamento, essendo entrato in contatto con Kudla, in attesa di sottoporsi a tampone e conoscere le proprie condizioni.

Le parole di Benchetrit

Benchetrit
Clive Brunskill/Getty Images

Il tennista marocchino nel post-partita ha espresso tutta la propria rabbia per quanto accaduto: “il concetto di un test è quello di avere le informazioni in anticipo, in modo da non mettere in pericolo il giudice di linea, l’avversario o semplicemente ogni persona che il giocatore può incontrare prima, durante o dopo la partita“. Così però non è stato, dunque gli organizzatori degli Australian Open dovrebbero rivedere questa norma, che potrebbe creare non pochi grattacapi in futuro.