Tragedia ad Asti, morto un ragazzo di 13 anni: addome distrutto dallo scoppio di un petardo

Un ragazzo di 13 anni è morto ad Asti a causa dello scoppio di un petardo che gli ha procurato profonde lesioni all'addome, per lui non c'è stato nulla da fare

Una tragedia ha scosso la notte di Capodanno ad Asti, dove un ragazzo di 13 anni è morto a causa dello scoppio di un petardo. E’ accaduto nella provincia piemontese, precisamente in un campo nomadi, dove il 13enne viveva insieme alla sua famiglia. A causare il decesso la detonazione di un petardo, che ha letteralmente distrutto l’addome del ragazzo, per il quale non c’è stato nulla da fare.

LEGGI ANCHE: Capodanno a Wuhan, migliaia di gente in strada per festeggiare

Arresto cardiaco

Soccorso immediatamente dalle persone insieme a lui, il ragazzo di 13 anni è stato portato con terribili lesioni all’addome al Pronto Soccorso dell’ospedale di Asti, dove è arrivato già in arresto cardiaco e per lui non c’è stato nulla da fare. I familiari, che avrebbero voluto vedere il ragazzino, hanno danneggiato alcune strutture nel parcheggio e nelle sale del nosocomio piemontese. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno avviato un’indagine per capire la dinamica dell’incidente.