MotoGp, la sorprendente ammissione di Maverick Viñales: “mi ritirerò molto prima di Valentino Rossi”

Maverick Viñales ha parlato del suo rapporto con Valentino Rossi, sottolineando poi di avere intenzione di ritirarsi molto prima del pesarese

Le strade di Maverick Viñales e di Valentino Rossi si sono separate, lo spagnolo è rimasto nel team ufficiale Yamaha mentre il pesarese si è trasferito in Petronas, lasciando la propria moto a Fabio Quartararo.

Mirco Lazzari gp/Getty Images

Nonostante l’allontanamento, il rapporto tra i due ex compagni rimarrà stretto, come ammesso dallo stesso Viñales ai microfoni di Europa Press: Valentino ha una motivazione incredibile alla sua età, è qualcosa di veramente stupendo e lo ammiro molto. Da parte mia, penso che smetterò molto prima di lui. Sono un po’ seccato per come è finito l’anno, con una sola Top-10 nelle ultime tre gare, ma poi tornando a casa ho riflettuto cercando di capire cosa migliorare. È importante liberarsi dei cattive sensazioni accumulate nel corso della stagione”.

LEGGI ANCHE: MotoGp, la Yamaha chiede scusa a Valentino Rossi

Dal 2020 al 2021

Mirco Lazzari gp/Getty Images

Maverick Viñales ha poi analizzato la fine della stagione 2020, indicando quelli che sono i suoi obiettivi per il prossimo anno: “siamo passati dalla vittoria di una gara al decimo posto in quella successiva e questo è molto negativo per la testa di un pilota. È davvero difficile affrontare quella situazione perché non sai mai dove sarai e questo rende tutto complicato. Il nostro obiettivo è cercare di avere più e migliore trazione sulla moto. Abbiamo cercato di migliorare questo punto per alcuni anni, quindi non è un compito facile. Sono però convinto che ce la faremo, sono positivo. Ho imparato ad essere paziente: la mia più grande virtù quest’anno è la fiducia. La Yamaha sta facendo di tutto per migliorare. Per loro questa situazione non è facile essendo un marchio vincente”.