Scambio di caschi e parole speciali, la dedica di Vettel a Leclerc è splendida: “non sprecare il tuo talento”

Al termine del GP di Abu Dhabi, Vettel e Leclerc si sono scambiati i caschi e scritti una dedica, splendida quella del tedesco nei confronti del monegasco

Si sono lasciati con il sorriso sulle labbra, con tanta stima e affetto reciproco, nonostante le battaglie in pista e i momenti di tensione. Dopo due anni, le strade di Sebastian Vettel e Charles Leclerc si dividono, con il tedesco che dice addio alla Ferrari e si trasferisce alla Racing Point, che nel 2021 diventerà Aston Martin. Il tedesco e il monegasco hanno concluso il GP di Abu Dhabi fuori dalla zona punti ma hanno festeggiato lo stesso nel post gara, brindando e salutandosi affettuosamente con meccanici e ingegneri.

LEGGI ANCHE: F1, Vettel offre le birre ai meccanici della Ferrari

Lo scambio dei caschi

In serata, Vettel e Leclerc hanno deciso di scambiarsi simbolicamente i caschi, come segno di amicizia dopo aver condiviso per due anni il box della Ferrari. Il tedesco ha dato una versione standard del suo al monegasco, il quale ha ricambiato il favore con il casco indossato nel GP di Abu Dhabi, dedicato al compagno con la scritta ‘Danke Seb’. Non sono mancate poi le dediche, con Vettel che ne ha scritta una bella e particolare nei confronti di Leclerc: “Per Charles, sei il pilota di maggior talento che ho incontrato in 15 anni di F1. Non sprecarlo. Qualunque cosa tu faccia sii felice e sorridi. Grazie di tutto!”.

La replica di Leclerc

Vettel
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Alla dedica di Vettel, Leclerc ha risposto con una frase altrettanto dolce, figlia del rapporto nato tra i due nel corso di queste due stagioni: “ho imparato molto da te come persona e come pilota in questi ultimi due anni, grazie per avermi spinto a migliorare sempre, è stato un onore essere tuo compagno di squadra, e ti auguro sinceramente il meglio. Sei un Top Driver e Top Man”. Dopo questa dolce scena, l’intera Ferrari ha voluto regalare una coppa celebrativa a Vettel, consegnandogliela nella pit-lane e facendo insieme una foto celebrativa.