Variante inglese covid, Zaia: “Casi in Veneto”

(Adnkronos) – Riscontratta la variante inglese del Covid in Veneto. Lo ha comunicato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia nel corso di un punto stampa della Protezione Civile di Marghera. La scoperta, ha spiegato il governatore, è stata fatta la Vigilia di Natale dall’Istituto zooprofilattico delle Venezie. “Abbiamo scientificamente dimostrato che il virus estivo non c’entrava niente né con quello della prima fase né con quello di adesso”, ha sottolineato Zaia.
Si tratta di due persone di Treviso e una di Vicenza, tutti di ritorno dalla Gran Bretagna. Si tratta di due giovani e di un’altra persona poco più che quarantenne: stanno tutti bene. “Al ritorno dalla Gran Bretagna, avevano un po’ di febbre e senso di affaticamento, hanno fatto un test rapido prima e poi molecolare e sono risultati positivi. I tamponi sono stati sequenziati ed è stata individuata la variante. Tutti i contatti sono stati messi in isolamento e sono stati sottoposti a tampone: a parte un contatto diretto, risultato positivo, tutti gli altri sono risultati negativi”.