Ue: Conte, ‘Recovery in tempi rapidi o cittadini non perdoneranno’

Roma, 9 dic. (Adnkronos) – “I cittadini dei 27 Stati membri” dell”Ue “non perdonerebbero un segnale che contraddica lo storico accordo raggiunto sull’adozione di strumenti per la ripresa sociale ed economica” dopo la crisi per legata all’emergenza coronavirus. Occorre quindi il “tempestivo avvio di Next generation Eu”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nelle comunicazioni alla Camera in vista del Consiglio Europeo.