**Titoli Stato: Ctz scompare, da 2021 arriva ‘Btp short term’**

Roma, 23 dic. (Adnkronos) – Fra le novità del 2021 sul fronte dei titoli di Stato, c’è la ‘scomparsa’ delle emissioni di Ctz, titoli senza cedola a due anni che sarà sostituito entro il primo semestre dai ‘Btp short term’, con scadenza fra i 18 e 30 mesi. Lo comunica il Direttore della Direzione Generale del Debito Pubblico, Davide Iacovoni presentando alla stampa le Linee guida sulle emissioni 2021, sottolineando come si tratti di uno “strumento più flessibile e con cedola, emesso a fine mese”, anche se “nella prima fase avrà cedola molto bassa o pari a zero”. La sostituzione, ha spiegato, nasce dal fatto che “il Ctz è uno strumento con base di investitori domestica e abbastanza limitata”.