Golf, Tiger Woods e il figlio di 11 anni in coppia nel PNC Championship: in palio 1 milione di dollari

Tiger Woods e il figlio Charlie parteciperanno in coppia al PNC Championship, in programma il 19 e 20 dicembre a Orlando, in Florida

Tiger Woods e il figlio undicenne Charlie saranno sicuramente l’attrazione del PNC Championship (19-20 dicembre), gara a coppie a cui prenderanno parte 20 campioni, vincitori di major o di tornei importanti, insieme a un parente.

Tiger e Charlie Woods
Mike Ehrmann/Getty Images

 Sul percorso del Ritz-Carlton Golf Club, a Orlando in Florida, nel torneo chiamato in precedenza Father/Son Challenge, in scena dal 1995 e dedicato Willie Park Sr. e Willie Park Junior, a segno nell’Open Championship tra il 1860 e il 1889, quattro volte il primo e due il secondo, il piccolo Charlie diventerà il più giovane concorrente nella storia a partecipare all’evento e toglierà tale primato a Jason Langer, dodicenne lo scorso anno quando s’impose nella gara insieme al padre Bernhard. Per la difesa del titolo, però, il tedesco sarà in squadra con la figlia Jackie, che fu insieme a lui anche nel 2016.

Padri e figli

Justin Thomas
Hector Vivas/Getty Images

In coppia con i propri figli Mark Calcavecchia, Matt Kuchar, Vijay Singh, John Daly. Tom Lehman, Jim Furyk, Greg Norman, Padraig Harrington, che guiderà il Team Europe nella prossima Ryder Cup a settembre, Mark O’Meara, Tom Kite, Lee Janzen, Nick Price e Lee Trevino, che ha la bella età di 81 anni. David Duval sarà accompagnato dal figliastro Brady, Justin Thomas, numero tre mondiale, giocherà con il padre-allenatore Mike. la leggenda Gary Player con il nipote James e Bubba Watson con il suocero Wayne. Unica donna in campo Annika Sorenstam, dominatrice del golf femminile per oltre un decennio e ritiratasi nel 2008, quando era ancora nel pieno della propria condizione, che avrà a fianco il padre Tom.

Le parole di Tiger Woods

Tiger e Charlie Woods
Mike Ehrmann/Getty Images

Mio figlio è felice – ha detto Woods – e non vede l’ora di giocare con me. Durante il lockdown abbiamo effettuato tanti giri insieme: non c’erano tornei, ma lui è riuscito a farmene fare uno al giorno“. Charlie si è messo in evidenza in competizioni con i pari età e alcuni addetti ai lavori lo hanno già definito come un predestinato. Il montepremi è di 1.085.000 dollari.