Retroscena Barcellona, Koeman caccia Riqui Puig: lo spagnolo accusato di essere la talpa dello spogliatoio

Secondo la stampa spagnola, Ronald Koemen a inizio stagione ha cacciato Riqui Puig perché considerato la talpa dello spogliatoio

Situazione delicata in casa Barcellona, gli ultimi risultati del club blaugrana non aiutano a rasserenare un ambiente che, in questa stagione, ha dovuto fare i conti con numerosi grattacapi.

Koeman
Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Nelle ultime ore, secondo quanto riferito dal quotidiano El Pais, è emerso un altro caso spinoso risalente all’inizio dell’anno, con protagonista Riqui Puig. Pare che Ronald Koeman abbia messo fuori rosa il classe ’99 perché accusato di essere la talpa dello spogliatoio, dunque di spifferare ai giornalisti cosa accadesse all’interno della squadra. A confermare questa indiscrezione anche l’esclusione di Puig dal primo match contro l’Elche, poi rinviato a data da destinarsi.

Riqui Puig inviso a Valverde e Setién

Puig
Alex Caparros/Getty Images

Il quotidiano spagnolo ‘El Pais’ ha poi rivelato altre indiscrezioni riguardanti il passato di Riqui Puig, che sarebbe stato inviso anche a Valverde e Setién, i quali avevano mosso in passato accuse dello stesso genere nei confronti del classe ’99. Come se non bastasse, quest’ultimo non sarebbe mai stato visto di buon occhio dagli altri giocatori del Barcellona, dunque la sua permanenza in blaugrana ha i giorni contati.