Scuola: M5S, ‘farla ripartire è priorità, vigilare su tpi’ (2)

(Adnkronos) – “Nonostante le rassicurazioni del ministero -proseguono i 5 Stelle- rimangono tuttavia ancora aperti diversi interrogativi, soprattutto per quanto riguarda il prevedibile maggiore traffico nelle grandi città, consapevoli che solo con una diversificazione degli orari di entrata/uscita non solo della scuola ma soprattutto delle attività pubbliche e lavorative in genere, riusciremo a contenere la diffusione del virus. Così come restano sul tavolo le criticità delle linee metropolitane e la disomogeneità dell’organizzazione in alcune aree del territorio nazionale”.
“La politica deve garantire il diritto costituzionale all’istruzione ma anche di muoversi nella massima sicurezza. Per questo il monitoraggio e il controllo da parte del ministero attraverso il tavolo di coordinamento con prefetture e Regioni dovrà essere costante per poter intervenire tempestivamente ‘ in caso di necessità – e apportare gli opportuni correttivi. Per questo, il monitoraggio post ripartenza sarà fondamentale per capire come Regioni e Enti locali hanno risposto alle esigenze di questa fase, sia in termini di controlli sanitari scolastici sia per quanto riguarda l’adeguamento alle linee guida in tema di trasporto e di corretta comunicazione ai cittadini”, concludono i parlamentari pentastellati.