Scrittori: John Keats, venduta all’asta maschera funebre per 12.500 sterline

Londra, 12 dic. – (Adnkronos) – La maschera funebre di John Keats (Londra 1795 – Roma 1821), il poeta britannico considerato uno dei più significativi letterati del Romanticismo europeo, è stato venduto all’asta da Christie’s a Londra per 12.500 sterline. Lo scrittore morì di tubercolosi a Roma nella notte del 23 febbraio 1821, a nemmeno 26 anni, assistito solo dal suo intimo amico, l’artista Joseph Severn. La maschera mortuaria fu presa il giorno successivo al decesso e Severn usò questo calco per il suo ritratto postumo a figura intera di Keats (ora esposto alla National Portrait Gallery di Londra). Della maschera funeraria esistono otto copie, cinque delle quali sono conservate in collezioni pubbliche.
I calchi originali delle mani e dei piedi di Keats sono scomparsi, mentre i due calchi del volto furono consegnati all’editore inglese del poeta Keats, John Taylor, e a Severn. Il singolare cimelio è stato venduto alla vigilia del 200esimo anniversario della morte di Keats, che cadrà il prossimo 23 febbraio.
Nella stessa asta è stato venduto anche il dipinto “Portrait of John Keats at Wentworth Place on the day of his composing ‘Ode to a Nightingale'” (1834) di Severn. E’ la seconda versione realizzata dal pittore, dopo la prima di proprietà della National Portrait Gallery. Una curiosità sul quadro: una ciocca di capelli ritenuta del poeta John Keats è nascosta nella sua cornice.